Chimene Badi, un concerto intimo

Villebon sur Yvette il Sabato 16 Novembre 2019, venti ore trenta presso il centro culturale Jacques Brel la sala si riempie dolcemente per concerto intimista di Chimene Badi rivelato al grande pubblico diciotto anni fa dal pop star TV all’uncinetto. È in totale immersione accanto a una piccola parte dei suoi fan in prima fila che assisto al concerto.

Villebon sur Yvette il Sabato 16 Novembre 2019, venti ore trenta presso il centro culturale Jacques Brel la sala si riempie dolcemente per concerto intimista di Chimene Badi rivelato al grande pubblico diciotto anni fa dal pop star TV all’uncinetto. È in totale immersione accanto a una piccola parte dei suoi fan in prima fila che assisto al concerto.

Villebon sur Yvette il Sabato 16 Novembre 2019, venti ore trenta presso il centro culturale Jacques Brel la sala si riempie dolcemente per concerto intimista di Chimene Badi rivelato al grande pubblico diciotto anni fa dal pop star TV all’uncinetto. È in totale immersione accanto a una piccola parte dei suoi fan in prima fila che assisto al concerto.

All’inizio l’artista è di fronte ad un pubblico timido ma dopo circa un’ora e dieci di spettacolo il pubblico si alza e balla in simbiosi con Chimène che ci porta ad un concerto intimista. Come dirà la cantante dopo il concerto.

Durante il concerto la cantante ricorda ed evoca con emozione i suoi inizi di carriera rendendo omaggio a diversi artisti che l’hanno segnata. E in particolare uno di loro con cui condividerà la scena per la sua prima esibizione in pubblico. 

L’ultima canzone rimarrà la più conviviale poiché Chimene entra in sala e chiede espressamente al pubblico di abbassare la fotocamera e il telefono per condividere questo momento pienamente con lei. Infine di spettacolo confiderà al suo pubblico che è stata toccata di vedere solo pochissimo telefono durante la durata della sua prestazione immortalando il momento. Tuttavia, il mio dovere è ricordarvi che era stato annunciato prima dell’inizio dello spettacolo che le foto e i video non erano ammessi.

Questa sera Chimène è particolarmente benevola con una piccola fan toccante ed emozionante di 8 anni già presente il giorno prima nella sala parigina dell’Alhambra. Verso la fine dello spettacolo la bambina in prima fila gli porge un disegno sul quale Chimene è rappresentata in abito. Questo momento rimarrà per l’artista e per me uno dei momenti più emozionanti della serata.Chimene continuò il suo tour e passò il 14 marzo al casinò di Parigi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*